Area download

Moduli e consigli

In questa sezione troverete utili consigli e indicazioni per la preparazione alle analisi del sangue o a esami diagnostici.

Nel caso in cui dobbiate affrontare un esame di urinocoltura o di citologia urinaria, o ancora un’analisi dello sperma o di creatina clearance tali informazioni vi saranno estremamente utili per prepararvi nel migliore dei modi e consentire al personale medico di ottenere risultati che non siano condizionati da agenti esterni.

Come prepararsi al meglio

Laboratorio analisi

+Prelievo sangue venoso
Preparazione del paziente al prelievo venoso e alla raccolta dei diversi campioni biologici: il paziente che deve sottoporsi al prelievo di sangue venoso viene invitato ad osservare le seguenti procedure:

  1. digiuno da almeno 10-12 ore. È consentito bere qualche sorso d’acqua.
  2. evitare esercizi fisici di notevole entità con sudorazione il giorno antecedente il prelievo, in caso di dosaggio per prolattina si richiede al paziente di rimanere a riposo almeno 10-15 minuti prima del prelievo.
  3. effettuare il prelievo prima di assumere farmaci o secondo indicazione del medico.
  4. nell’attesa del prelievo è consigliabile rimanere seduto il più possibile e non fumare.

+Campione per urinocoltura

l’urina deve essere raccolta in un contenitore sterile a bocca larga. Raccogliere le urine della prima minzione del mattino o quelle successive (almeno 3 ore dopo l’ultima minzione), procedendo come segue:

  1. lavare bene i genitali esterni con acqua e sapone senza utilizzare disinfettanti, poi sciacquare a lungo e asciugare;
  2. il contenitore sterile evitando di toccare l’interno;
  3. lasciare scorrere nella toilette il primissimo getto di urina e, senza interrompere di urinare, raccogliere direttamente nel contenitore sterile il resto della minzione (mitto intermedio);
  4. chiudere immediatamente il contenitore avvitando con cura il tappo;
  5. consegnare immediatamente (negli orari di apertura del servizio) il campione di urina al laboratorio, se cio’ non fosse possibile conservarla a 2-8 °C per un massimo di 24 ore;

NB: in caso di terapia antbiotica, l’esame deve essere eseguito almeno 7 giorni dopo il termine della terapia stessa.

+Campione per citologia urinaria
Raccogliere un campione della seconda urina del mattino in un contenitore (fornito esclusivamente dal laboratorio) contenente 5 ml di alcool al 70%. Il campione, se non viene subito consegnato al laboratorio, deve essere conservato in frigorifero a +4°C. si consiglia la valutazione citologica urinaria su tre campioni raccolti in tre giorni diversi.
+Campione per esame urine standard
Si consiglia di raccogliere un campione di urina della prima minzione del mattino, in alternativa è accettato un campione estemporaneo raccolto dopo almeno 1.5-2 ore dalla minzione precedente. L’urina deve essere raccolta in un contenitore a bocca larga o in una provetta da 10 ml fornite dal laboratorio o acquistate in farmacia. Eliminare il primo getto e raccogliere almeno 10 ml (mezzo bicchiere) di urina del mitto intermedio. Và evitata la raccolta delle urine durante il periodo mestruale e dopo intensi sforzi fisici.
+Raccolta urine 24 ore
Modalità di raccolta:

  1. il mattino precedente la consegna delle urine in laboratorio, il paziente deve vuotare completamente la vescica, gettando le urine e annotare l’ora.
  2. raccogliere in un contenitore ben pulito (bottiglie di plastica per l’acqua minerale) o acquistato in farmacia, tutte le urine emesse nelle 24 ore successive, compresa la prima del mattino successivo;
  3. durante il periodo di raccolta le urine devono essere conservate in un luogo fresco e asciutto o in frigorifero;
  4. Misurare la quantità di urina prodotta e consegnare solo un campione della medesima, comunicando al personale del laboratorio il volume totale misurato. Se per qualsiasi motivo una parte dell’urina andasse perduta, è necessario interrompere la raccolta e ricominciare il giorno seguente.

+Campione per coprocoltura ed esame chimico-fisico
Il campione deve essere raccolto in un contenitore idoneo (fornito dal laboratorio o acquistato in farmacia) adottando le seguenti istruzioni:

  1. la quantità deve essere pari al volume di una noce (feci solide) oppure a tre cucchiai (feci diarroiche);
  2. nei giorni della raccolta e immediatamente precedenti è opportuno evitare l’uso di antibiotici o di lassativi (in caso di trattamento antibiotico, iniziare la raccolta dopo 10gg dalla fine del trattamento);
  3. il trasporto al laboratorio deve essere tempestivo; nel caso non fosse possibile consegnarlo subito (es. Raccolta serale), occorre conservarlo in frigorifero e consegnare la mattina seguente.

+Escreato
Raccogliere l’escreato del primo mattino in un contenitore sterile, monouso, a bocca larga consegnarlo direttamente al laboratorio facendo attenzione a non disperderne.
+Ricerca sangue occulto
Togliere il tappo del flaconcino di raccolta, immergere l’asticella in vari punti del materiale fecale, riavvitare il tappo ed agitare il flaconcino; consegnare il campione così ottenuto al laboratorio entro 3gg. Nell’attesa conservare il campione in un luogo fresco. I flaconcini per la raccolta devono essere richiesi al laboratorio.
+Creatinina clearance
Per il calcolo della clearance della creatinina è necessario effettuare un prelievo di sangue nello stesso giorno della consegna del campione di urina (campione di raccolta delle 24 ore).
+Tamponi
Quando possibile effettuare il tampone prima dell’inizio di qualsiasi trattamento antimicrobico; consegnare al laboratorio il più presto possibile, corredare di notizie cliniche ed informazioni utili per impostare le indagini. Si effettuano utilizzando un tampone di cotone che viene strofinato sulla zona interessata. Indicare la sede di raccolta. Consegnare in laboratorio nel più breve tempo possibile, altrimenti conservare a +4°C per max 24h.
+Campione per spermiogramma
L’esame deve essere prenotato ed eseguito dopo un periodo di astinenza dai rapporti sessuali (da un minimo di 3gg ad un max di 5gg), dopo accurata igiene dei genitali, raccogliere esclusivamente per masturbazione il campione di sperma eiaculando direttamente in un contenitore sterile a bocca larga (fornito dal laboratorio o acquistabile in farmacia). Il campione deve essere consegnato al laboratorio entro 30 minuti dalla raccolta. Durante il trasporto tenere il campione al buio ed ad una temperatura tra 20 e 36°C evitando sbalzi di temperatura durante il trasporto. Comunicare al personale del laboratorio l’orario di emissione, i giorni di astinenza dai rapporti sessuali e se parte del del materiale è andaro perso.
+Campione per spermiocoltura
Raccogliere per masturbazione il campione di sperma eiaculando direttamente in un contenitore sterile a bocca larga (fornito dal laboratorio). Il campione deve essere consegnato al laboratorio entro un’ora dalla raccolta. NON SERVE ALCUNA PRENOTAZIONE.
Come prepararsi al meglio

Visite specialistiche

+Preparazione ecografia addome
La preparazione per eco addome completo indicata è per soggetti adulti.
Nei due giorni precedenti l’esame, assumere due compresse di carbone vegetale dopo colazione, dopo pranzo, dopo cena.
Da evitare i seguenti alimenti: verdura, latte, latticini, frutta, legumi e bevande gassate.
Il giorno dell’esame è necessario essere a digiuno da almeno 6 (se compatibile con terapie in atto) ore e con la vescica piena.

Salvo controindicazioni, (es. pazienti con patologie cardiache, per le quali sono indicate restrizioni nell’assunzione di liquidi…) bere un litro di acqua e non urinare nelle due ore precedenti l’esame
Se l’appuntamento è nel pomeriggio, 6 ore prima fare un pasto leggero.
Portare cartelle cliniche, esami di laboratorio e soprattutto precedenti ecografie.
Assumere le eventuali terapie in corso secondo lo schema abituale.

Note
La preparazione non è prevista per i bambini per i quali è raccomandato, quando possibile di presentarsi a vescica piena.

+Modulo visita dietologica
Clicca qui sotto, scarica il modulo, stampalo e consegnalo al medico già compilato.

Scarica Modulo

+Preparazione prova da sforzo con cicloergometro

A tutela del paziente e per una migliore definizione diagnostica, il giorno dell’esame è necessario presentare:

  • Documentazione sanitaria precedente.
  • I seguenti esami ematochimici: Emocromo, Elettroliti plasmatici (Mg, Na e K) non antecedenti a 60 giorni.

Se la prova è da effettuare in terapia:
assumere regolarmente la terapia secondo lo schema abituale, anche il giorno dell’esecuzione del test.

Se la prova è da effettuare senza terapia:
chiedere al medico prescrittore le modalita’ di sospensione della terapia in corso e portare con sè la terapia da assumere al termine del test.

Note
L’esecuzione dell’esame è comunque a discrezione del medico operatore.

Per info e preventivi

amministrazione@poliambulatoriosantanna.it

Nel nostro Poliambulatorio troverai anche