Test per le intolleranze alimentari

Si esegue sul sangue da prelievo venoso, l’esame svolto mediante metodica E.L.I.S.A. , dosa in modo quali-quantitativo le concentrazioni ematiche di anticorpi IgG rivolti contro specifici estratti alimentari. Le intolleranze alimentari sono una reazione cronica contro alimenti assunti frequentemente. Il disturbo può insorgere anche a distanza di 72 ore dall’assunzione e non è dose dipendente (i sintomi si manifestano anche con piccole dosi). Ai pazienti viene suggerito di eliminare gli alimenti non tollerati, per un periodo che dipende dal grado di reazione riscontrato, in modo da disintossicare l’organismo.

Le intolleranze alimentari non sono perenni, dopo un determinato periodo gli alimenti vengono reintrodotti nella dieta. Le intolleranze e si possono manifestare con sintomi a carico di qualsiasi organo, apparato o sistema. Quelli più comuni sono: sovrappeso, astenia, ritenzione idrica, gastrite, colite, cefalea, ipertensione, ansia e depressione.

Leave a comment